Casa

AFFITTARE LA PRIMA CASA SENZA PERDERE LE AGEVOLAZIONI

Ti stai chiedendo “posso affittare la prima casa?” e vuoi saperne di più su questa procedura, sei nel posto giusto!!!

Innanzitutto non esistono delle normative che vietano ad un soggetto di affittare la prima casa, ma è necessario rispettare alcune regole in quanto non sempre con l’affitto della prima casa perdi le agevolazioni fiscali di cui hai usufruito per effettuare l’acquisto dell’immobile.

Quella dell’affitto di un immobile è una soluzione scelta da molti soprattutto a causa dei costi sempre più alti che spesso ci si può ritrovare ad affrontare.

Puoi decidere di affittare la prima casa e di andare ad abitare in un altro immobile?  Devi sapere che non ci sono delle leggi che indicano che la residenza deve essere stabilita necessariamente in quella che è a tutti gli effetti la prima casa, analizziamo quindi tutti i dettagli e vediamo quando conviene e ti forniremo consigli utili per sapere come agire nel rispetto delle leggi presenti.

COS'E' IL BONUS PRIMA CASA?

Si tratta di una specifica agevolazione che permette di ottenere degli sconti (che possono essere anche di notevole rilevanza) per coloro che acquistano un immobile per la prima volta, le agevolazioni, possono essere anche notevoli.

Infatti si parla di un’imposta di registro al 2% invece che al 9% nel caso delle vendite tra privati ( su un coefficiente di rivalutazione della rendita catastale ridotto).

In questa situazione l’imposta catastale e quella ipotecaria corrispondono ad una somma di 50 euro ciascuna.

Quando si verifica il caso della vendita da costruttore, invece, si applica un’Iva al 4% invece che al 10%, sul prezzo di vendita

In questo caso inoltre è prevista un’imposta fissa di registro pari a 200 euro e la stessa somma vale per l’imposta ipotecaria e per quella catastale.

Si può affittare la prima casa, quindi?

È possibile infatti effettuare una modifica della tua residenza spostandola in un altro immobile, e affittare la prima casa, allo stesso tempo evitando di perdere le agevolazioni fiscali di cui hai usufruito, non perderai le agevolazioni trasferendo la propria residenza in un altro edificio all’interno dello stesso Comune in cui si trova la prima casa.

Si può affittare la prima casa prima dei 5 anni?

Per quanto riguarda la possibilità di affittare la prima abitazione non devi preoccuparti di limiti temporali, puoi affittare l'immobile anche immediatamente dopo l'acquisto.

È possibile affittare la prima casa con un mutuo?

Ricordati però di un aspetto importante in questo caso, solitamente, al momento della dichiarazione dei redditi, puoi scaricare gli interessi passivi sul mutuo dall’Irpef.

Questa condizione è possibile solo quando la casa in questione sia quella in cui è fissata la residenza e quindi sia l’abitazione principale, decidendo di affittare l’immobile e di trasferire la tua residenza in un’altra casa, non potrai più scaricare gli interessi passivi nel momento in cui effettui la dichiarazione dei redditi.

È per quanto riguarda l'IMU?

Affittando l'immobile, quindi non avendo la residenza, dovrai corrispondere l'IMU al comune ( tuttavia affittando l'appartamento con canone concordato potrai ricevere un abbattimento sull'imposta che varia da comune a comune)

Quindi riepilogando, alla domanda iniziale se si possa o meno affittare un appartamento acquistato con i benefici prima casa, la riposta è sicuramente Sì, l'unico requisito è mantenere la residenza all'interno del medesimo comune ove è situato l'immobile. Tuttavia affittando l'appartamento non potrai portare in detrazione gli interessi del mutuo e non potrai godere dell'IMU grauita.

 

 

 

Categorie:Casa