Casa

COME VERIFICARE LE REFERENZE DI UN INQUILINO

Se hai una casa da affittare il problema, oggi come oggi, non è tanto trovare un potenziale inquilino ma effettuare tutta una serie di verifiche ed accertamenti sulla sua solvibilità, in questo articolo ti illustreremo tutte le attività che il tuo agente immobiliare di fiducia deve effettuare per prequalificare il potenziale locatario (conduttore) del tuo immobile, comunemente chiamato inquilino, in modo da tutelarti sia nella fase delle trattative che in quella della locazione ed evitarti spiacevoli sorprese.

La prequalifica è fondamentale per garantire il puntuale adempimento del contratto e salvaguardare la conservazione del tuo bene durante la locazione ed è dovere di ogni agente immobiliare che opera con responsabilità e professionalità.

 

Verifica della solvibilità

Il primo, e fondamentale, accertamento, da effettuare, è quello che riguarda la fonte reddituale dell’eventuale locatario sulla quale si determina la sua possibilità di corrisponderti il canone per tutta la durata del contratto.

Noi ci curiamo di assumere, nel tuo interesse, tutte le informazioni sulla sua situazione lavorativa ( tipo di contratto e/o tipo di professione che svolge) , riservandoci di prenderlo in considerazione solo in caso di accertata solvibilità.

A tal fine, nel rispetto della privacy, valutiamo anche la presenza di eventuali situazioni debitorie preesistenti del soggetto in questione, come mutui/prestiti personali che possono ridurre di fatto la sua capacità di pagare il futuro affitto.

Un professionista dell'immobiliare non si limita a trovarti un conduttore qualsiasi ma si impegna a procurartene uno che offra sufficienti garanzie economiche.

 

Indagine sull’utilizzo dell’immobile

Un secondo, ma non meno importante controllo da fare, è quello relativo all'utilizzo per cui viene richiesto l'immobile in affitto dal conduttore. Se si tratta di una casa, per esempio, è opportuno informarsi se deve essere destinata ad uso proprio/famigliare, sapere in quanti ci risiederanno ecc....

Se si tratta di un fondo, per esempio, è opportuno che tu sappia se sarà adibito a deposito, attività commerciale o altro e in che modo sarà arredato e gestito. Informazioni di questo genere ti consentono di valutare l’idoneità del soggetto interessato in ordine alla corretta conservazione dell’immobile che, al pari del versamento periodico del canone, fa parte degli obblighi del locatario.

Noi ci preoccupiamo fin dall’inizio di svolgere quest’indagine per tuo conto sì da garantirti, a fine contratto, la riconsegna del tuo bene nell’esatto stato in cui si trovava in precedenza.

 

Accertamento dell’accettazione delle condizioni

Un ulteriore compito è accertarsi, ancor prima di far visionare l’immobile al possibile conduttore, della Sua disponibilità ad accettare tutte le condizioni da te poste alla base del contratto.

Se, per esempio, chiedi per la stipula una cauzione di tre mesi e l’interessato non è in condizioni di versarla o può corrisponderne solo una parte, è compito di un buon agente immobiliare, prima di procedere, informartene per verificare la tua disponibilità ad andare incontro alle esigenze della controparte.

 

 

L'Immobiliare Baiesi offre un servizio completo che si divide in tre fasi:

  1. fase preliminare di selezione del conduttore e di trattativa;

  2. fase della stipulazione e registrazione del contratto;

  3. fase gestione di tutte le pratiche successive ( rinnovi, proroghe, risoluzioni) con assistenza attraverso professionisti convenzionati per tutti gli interventi necessari alla conservazione e manutenzione del bene.

Categorie:Casa