Casa

DOMANDA E RISPOSTA “VENDITA IMMOBILI EX INA CASA ORA ACER “

Spesso può capitare di vendere o ricevere in eredità immobili che a suo tempo furono acquistati o ricevuti in assegnazione dall’allora “INA casa” ora ACER, in questi casi come ci si deve comportare, si può liberamente commerciare l’immobile?

RISPOSTA: dal dopoguerra ad oggi si sono succedute nel tempo diverse leggi che hanno previsto in modo assai diverso calcolo del prezzo, modalità di acquisto e vincoli alla proprietà. Prima di intraprendere una trattativa per rivendere un alloggio popolare è necessario esaminare con attenzione il contratto di acquisto rivolgendosi ad un professionista per verificare se vi siano vincoli o se l’alloggio sia immediatamente commerciabile. Soltanto alcune leggi prevedono il diritto di prelazione a favore degli IACP (oggi ACER ) , tale vincolo, quando esiste, è chiaramente indicato nel contratto di acquisto. In tal caso verrà espletata una pratica presso ACER, diversa a seconda della legge di acquisto.

Prima di vendere questa tipologia d’immobili, quindi, è opportuno rivolgersi ad un professionista immobiliare al fine di effettuare le opportune verifiche onde evitare spiacevoli sorprese al momento del rogito. Riepilogando meglio pensaci prima perchè se non viene effettuato tutto l’iter previsto dalla legge specifica l’immobile non potrà essere venduto.